ITALACCIA - ITALPESCA
SEZIONE REGIONALE TOSCANA

QUIZ SUL TARTUFO

Quiz preparati allo scopo di una più precisa preparazione per sostenere l'esame sulla raccolta dei tartufi e che difficilmente ne trovere qualcuno nella scheda di esame.


domanda 1

1) Quale delle seguenti specie vegetali è tipica di un orno-ostrieto?

A Fraxinus ornus (Orniello)
B Pinus nigra (Pino nero)
C Quercus suber (Sughero)


domanda 2

2) La raccolta del Tuber mesentericum Vitt. è consentita:

A dal 1 settembre al 31 gennaio
B dal 1 novembre al 30 maggio
C dal 15 dicembre al 30 agosto


domanda 3

3) Il Pioppo bianco (Populus alba) è chiamato così perché presenta:

A le radici di colore bianco
B le pagine inferiori delle foglie di colore biancastro
C perchè produce frutti bianchi


domanda 4

4) L’uso di attrezzi diversi da quelli consentiti dalla legge è consentito:

A solo se autorizzati
B solo se il terreno è duro
C mai


domanda 5

5) Quale delle seguenti specie identifica il tartufo bianco pregiato?

A Tuber aestivum
B Tuber borchii
C Tuber magnatum


domanda 6

6) Quale delle seguenti specie identifica il tartufo nero di Norcia?

A Tuber borchii
B Tuber melanosporum
C Tuber excavatum


domanda 7

7) Quale delle seguenti specie è chiamata volgarmente tartufo nero pregiato?

A Tuber uncinatum Chatin
B Tuber melanosporum Vitt.
C Tuber magnatum Pico


domanda 8

8.Per tartufaia naturale si intende:

A la tartufaia naturale sottoposta a miglioramenti ed eventualmente incrementata con la messa a dimora di un congruo numero di piante tartufigene
B qualsiasi formazione vegetale di origine naturale che produce spontaneamente tartufi
C un impianto specializzato, realizzato ex novo con piante tartufigene e sottoposto ad appropriate cure colturali


domanda 9

9) E’ consentita la raccolta di tartufi immaturi o avariati?

A si
B no
C solo per addestrare i cani


domanda 10

10) il Carpino orientale (Carpinus orientalis) è una pianta di:

A aghifoglia decidua
B aghifoglia sempreverde
C latifoglia decidua


domanda 11

11) E’ consentita la raccolta in periodi e orari diversi da quelli previsti dalla legge?

A no
B si
C solo se autorizzati dal comune


domanda 12

12) I minori di quattordici anni possono praticare la ricerca e la raccolta dei tartufi:

A se accompagnati da un genitore
B mai
C se accompagnati da una persona abilitata alla raccolta


domanda 13

13) La ricerca e la raccolta dei tartufi deve essere fatta in modo:

A da non arrecare danno alle tartufaie
B da raccogliere quanti più tartufi è possibile
C scavando grosse buche e lasciandole scoperte


domanda 14

14) Le tartufaie coltivate producono tartufi solo:

A se vengono messe a dimora piante spontanee
B se vengono messe a dimora piante micorrizate
C se le piante sono vecchie


domanda 15

15) E’ consentita la ricerca e la raccolta dei tartufi senza l’ausilio del cane?

A mai
B solo se il cane è malato
C si


domanda 16

16) Quale parte del tartufo costituisce oggetto di raccolta?

A lo sporoforo
B la radice
C il micelio vegetativo


domanda 17

17) Le due facce che compongono le foglie di una pianta sono dette:

A quaderni
B pagine
C agende


domanda 18

18) La parte interna del tartufo si chiama:

A gleba
B polpa
C frutto


domanda 19

19) La raccolta del Tuber magnatum Pico (Tartufo bianco pregiato) è consentita dal:

A 10 settembre al 31 dicembre
B 1 agosto al 31 ottobre
C 15 novembre al 15 marzo


domanda 20

20) Nelle aree rimboschite o imboschite, diverse dalle tartufaie controllate o coltivate, la raccolta dei tartufi è consentita dopo:

A venti anni dalla data del rimboschimento
B cinque anni dalla data del rimboschimento
C cinquanta anni dalla data del rimboschimento


domanda 21

21) Quercus pubescens (roverella) è una pianta di:

A aghifoglia
B latifoglia
C aghifoglia sempreverde


domanda 22

22) Nelle aree rimboschite o imboschite, diverse dalle tartufaie controllate o coltivate, la raccolta dei tartufi è consentita dopo:

A venti anni dalla data del rimboschimento
B otto anni dalla data del rimboschimento
C cinque anni dalla data del rimboschimento


domanda 23

23) La ricerca e la raccolta nei terreni di demanio regionale è consentita:

A mai
B b) previa preventiva autorizzazione da parte dei competenti uffici della Giunta regionale
C solo con un cane


domanda 24

24) L’apertura di buche nel terreno in soprannumero e la non riempitura delle buche aperte nella raccolta è consentita:

A sempre
B mai
C quando ci sono molti tartufi


domanda 25

25) Il pagamento della tassa di concessione per il rilascio del tesserino per la ricerca e la raccolta dei tartufi è una tassa di tipo:

A provinciale
B regionale
C comunale


domanda 26

26) La raccolta del Tuber borchii Vitt. o T. albidum Pico (Tartufo bianchetto o marzuolo) è consentita dal:

A 25 luglio al 20 ottobre
B 16 maggio 20 settembre
C 10 gennaio al 30 aprile


domanda 27

27) La parte interna del tartufo si chiama:

A gleba
B polpa
C frutto


domanda 28

28) Il Tartufo nero liscio è:

A il Tuber macrosporum Vitt.
B il Tuber melanosporum Vitt.
C il Tuber aestivum Vitt


domanda 29

29) La riempitura delle buche dopo aver raccolto il tartufo deve essere effettuata:

A sempre
B solo se le buche sono profonde
C mai


domanda 30

30) Il Tuber brumale var. moschatum Ferry possiede:

A gleba scura con ampie venature fertili bianche, peridio grigio chiaro, odore debole
B gleba color miele con ampie venature sterili, peridio nero a verruche acute, odore marcato
C gleba scura con ampie venature sterili bianche, peridio nerastro a verruche piatte, odore intenso


domanda 31

31) Per tartufaia controllata si intende:

A la tartufaia naturale sottoposta a miglioramenti ed eventualmente incrementata con la messa a dimora di un congruo numero di piante tartufigene.
B un impianto specializzato, realizzato ex novo con piante tartufigene e sottoposto ad appropriate cure colturali
C nessuna delle risposte precedenti


domanda 32

32) Quale delle seguenti specie ha una crescita prevalentemente estiva-autunnale?

A Tuber borchii
B Tuber aestivum
C Tuber brumale


domanda 33

33) La raccolta del Tuber magnatum Pico (Tartufo bianco pregiato) è consentita dal:

A 10 settembre al 31 dicembre
B 1 agosto al 31 ottobre
C 15 novembre al 15 marzo


domanda 34

34) la legge regionale è:

A un regolamento
B applica a livello regionale i principi ed i criteri della normativa nazionale
C non applica i principi ed i criteri della legge nazionale ma è espressione di una piena autonomia regionale


domanda 35

35) Nelle tartufaie coltivate le piante sono micorrizate:

A artificialmente
B naturalmente
C non sono micorrizate


domanda 36

36) I tartufi in quanto funghi ipogei:

A si trovano sempre ad una profondità di almeno 10 cm
B non sono mai affioranti;
C si trovano ad una profondità variabile ed a volte affioranti.


domanda 37

37) I tartufi appartengono alla famiglia:

A Elaphomycetaceae;
B Terfeziaceae;
C Tuberaceae.


domanda 38

38) La raccolta del Tuber borchii Vitt. o T. albidum Pico (Tartufo bianchetto o marzuolo) è consentita dal:

A 25 luglio al 20 ottobre
B 16 maggio 20 settembre
C 10 gennaio al 30 aprile


domanda 39

39) I tartufi si riproducono tramite:

A spore;
B semi;
C polline.


domanda 40

40) La riproduzione del tartufo è favorita da:

A dispersione delle spore attraverso il vento;
B per trasporto di semi mediante animali selvatici;
C dilavamento di spore nel terreno.


domanda 41

41) Quale delle seguenti affermazioni è corretta?

A a) è consentita la raccolta di tartufi immaturi o avariati
B la ricerca e la raccolta dei tartufi deve essere fatta in modo da non arrecare danno alle tartufaie
C è consentita la ricerca e la raccolta dei tartufi senza l’ausilio del cane


domanda 42

42) L’autorizzazione alla raccolta dei tartufi è documentata dal possesso, da parte dei cercatori, del:

A tesserino di idoneità alla ricerca e raccolta dei tartufi, conseguito a seguito del superamento dell’esame di idoneità di cui all’articolo 10, comma 1, della legge regionale toscana n. 50/1995 e del versamento della tassa di concessione regionale di cui all’articolo 23 della stessa legge.
B dell’autorizzazione comunale
C dell’autorizzazione regionale


domanda 43

43) Per lo scavo di tartufi tra le pietre è consentito l’uso di:

A rastrelli
B piccole zappe
C picconi


domanda 44

44) Il Carpino nero (Ostrya carpinifolia) è una:

A latifoglia
B aghifoglia
C conifera


domanda 45

45) Il Tuber macrosporum è detto volgarmente:

A Tartufo bianco
B Bianchetto
C Tartufo nero liscio


domanda 46

46) Quercus cerris (cerro) è una pianta di:

A latifoglia sempreverde
B latifoglia decidua
C aghifoglia sempreverde


domanda 47

47) A quanto corrisponde la raccolta giornaliera individuale complessiva di tartufi che è possibile raccogliere in una tartufaia naturale:

A 5 chilogrammi
B non esiste limite di raccolta
C 2 chilogrammi


domanda 48

48) La raccolta del Tuber melanosporum Vitt. (Tartufo nero di Norcia) è consentita dal:

A 15 novembre al 20 giugno
B dal 15 novembre al 15 marzo
C dal 20 ottobre al 15 giugno


domanda 49

49) I tartufi sono:

A funghi epigei spontanei
B funghi ipogei spontanei
C funghi epigei anche coltivabili


domanda 50

50) Il Carpino orientale (Carpinus orientalis) è una pianta di:

A aghifoglia decidua
B aghifoglia sempreverde
C latifoglia decidua


domanda 51

51) Quale delle seguenti specie è chiamata volgarmente tartufo nero pregiato?

A Tuber uncinatum Chatin
B Tuber melanosporum Vitt.
C Tuber magnatum Pico


domanda 52

52) I funghi parassiti si nutrono a spese di:

A organismi viventi
B organismi morti
C piante morte


domanda 53

53) Il Leccio (Quercus ilex) è una quercia:

A decidua
B sempreverde
C triannuale


domanda 54

54) Com’è il peridio del tartufo nero di Norcia?

A Di colore bruno-nero con verruche piramidali larghe 3-5 mm;
B Liscio di colore bruno-nero;
C Di colore nocciola con verruche piramidali larghe 3-5 mm;


domanda 55

55) La simbiosi che il tartufo instaura con la pianta provoca:

A danni alla pianta;
B danni al tartufo;
C nessun danno.


domanda 56

56) Come si riconosce un tartufo in sezione?

A Presenta venature comunicanti tra loro e con l’esterno;
B Presenta piccole cavità non comunicanti tra loro né con l’esterno;
C Presenta carne piena senza venature né cavità.


domanda 57

57) La Gleba marmorizzata (venatura chiara su trama scura) è esclusiva dei tartufi propriamente detti?

A Si, è vero ma riguarda solo i tartufi bianchi;
B No, è falso perché è presente anche in altri funghi ipogei;
C Si, è vero


domanda 58

58) Ciascun raccoglitore quanti cani può utilizzare per la ricerca dei tartufi?

A Non esiste nessun limite
B Due
C Due, più un cucciolo di non più di 12 mesi


domanda 59

59) L’autorizzazione alla raccolta dei tartufi è documentata dal possesso, da parte dei cercatori, del:

A tesserino di idoneità alla ricerca e raccolta dei tartufi, conseguito a seguito del superamento dell’esame di idoneità di cui all’articolo 10, comma 1, della legge regionale toscana 50/1995 e del versamento della tassa di concessione regionale di cui all’articolo 23 della stessa legge.
B dell’autorizzazione comunale
C dell’autorizzazione regionale


domanda 60

60) Quale parte del tartufo costituisce oggetto di raccolta?

A l’ascoma
B la radice
C la parte epigea


domanda 61

61) Il Tuber melanosporum o “nero pregiato” ha un odore:

A molto gradevole aromatico-fruttato
B sgradevole di bitume
C sgradevole di distillato di pera


domanda 62

62) Il Tuber magnatum si trova:

A maggiormente sotto salici e pioppi
B sotto piante del genere pinus
C sotto abete rosso


domanda 63

63) Il Tuber melanosporum si raccoglie:

A in estate
B tutto l’anno
C in inverno


domanda 64

64) L’attestato di riconoscimento delle tartufaie controllate o coltivate ha validità:

A quatto anni
B cinque anni
C dieci anni


domanda 65

65) Il Tuber magnatum è di forma:

A sferoidale
B irregolare, dovuta alla profondità ed al terreno compatto
C irregolare dovuta all’attacco di agenti patogeni.anni


domanda 66

66) Che tipo di micorriza il tartufo stabilisce con la pianta simbionte?

A Ectomicorriza
B Endomicorriza
C Nessuna


domanda 67

67) I tartufi sono funghi:

A saprofiti
B parassiti
C simbionti


domanda 68

68) Il Tuber macrosporum si trova:

A tutto l’anno;
B da settembre a dicembre;
C da gennaio a maggio.


domanda 69

69) Il rinnovo o il riconoscimento dell’autorizzazione a tartufaia controllata è rilasciato:

A purchè si raccolgano almeno 2 Kg / ha
B purchè si raccolgano 2,5 kg / ha
C anche se non vi sono limiti di raccolta


domanda 70

70) La ricerca dei tartufi è effettuata solo con l’ausilio di:

A cane addestrato
B cane, coltello e vanghetto e/o di piccole zappe
C cane, vanghetto per eventuale scavo


domanda 71

71) Il periodo di raccolta del Tuber borchii previsto dal regolamento va:

A dal 10 Gennaio al 30 Aprile
B dal 1 Ottobre al 31 Dicembre
C dal 1 Settembre al 31 Gennaio


domanda 72

72) Quale tra questi tartufi è commercializzabile?

A Tuber fulgens
B Tuber rufum
C Tuber magnatum


domanda 73

73) I tartufi sono organismi:

A saprotrofi;
B parassiti;
C simbionti.


domanda 74

74) La ricerca e la raccolta dei tartufi nei periodi dell’anno stabiliti dal calendario di raccolta è consentita da:

A da un’ora prima dell’alba fino ad un’ora dopo il tramonto
B da tre ore prima dell’alba fino a tre ore dopo il tramonto
C secondo gli orari previsti dalla legge


domanda 75

75) Il “bianchetto” ha lo stesso odore del tartufo bianco pregiato?

A Vero
B Falso; perché ha un odore terroso
C Falso; perché ha un odore molto meno forte e talvolta leggermente agliaceo


domanda 76

76) Il Tuber magnatum è il nome scientifico del tartufo bianco “di Alba”?

A Vero
B Falso; perché è Tuber borchii
C Falso; perché è Tuber melanosporum


domanda 77

77) Il “bianchetto” cresce molto vicino alla superficie?

A Falso
B Vero; infatti a volte è possibile rinvenirlo anche senza scavare
C Falso; perché è il tartufo bianco pregiato che cresce vicino alla superficie


domanda 78

78) Il commercio di tartufi freschi nel periodo di divieto di raccolta è:

A sempre vietato
B permesso se i tartufi provengono da altra regione
C permesso previa autorizzazione dell’Autorità Sanitaria


domanda 79

79) La ricerca di tartufi nelle ore notturne è consentita:

A mai
B sempre
C solo se autorizzati


domanda 80

80) Nelle tartufaie naturali le piante sono:

A micorrizate spontaneamente
B artificialmente
C non sono micorrizate


domanda 81

81) L’apertura di buche nel terreno in soprannumero e la non riempitura delle buche aperte nella raccolta è consentita:

A sempre
B mai
C quando ci sono molti tartufi


domanda 82

82) Il Tuber mesentericum ha un odore:

A agliaceo
B di anice
C sgradevole, che ricorda il bitume o il cavolo marcio


domanda 83

83) Come si distingue il “tartufo nero di Norcia” dallo “scorzone”?

A Lo scorzone rispetto al nero di Norcia ha verruche piramidali più grosse e un odore meno forte
B Lo scorzone ha peridio liscio mentre il tartufo nero di Norcia ha peridio con verruche piramidali
C Lo scorzone ha peridio color nocciola mentre il tartufo nero di Norcia ha peridio di colore bruno-nero


domanda 84

84) Il tesserino per la raccolta dei tartufi ha validità:

A decennale
B quinquennale
C non ha scadenze


domanda 85

85) Il tartufo nero ordinario è:

A il Tuber melanosporum Vitt.
B il Tuber mesentericum Vitt.
C il Tuber aestivum Vitt


domanda 86

86) Il “tartufo dei Cervi” è commestibile?

A Si se cotto
B No
C Si anche crudo


domanda 87

87) I tartufi veri e propri hanno venature che sboccano in vari punti della superficie e sono tutti commestibili?

A Si
B No
C È valido solo per il tartufo bianco, nero, bianchetto e scorzone


domanda 88

88) Parlando di Tuber melanosporum Vitt., che cos’è il “pianello”?

A Area priva di vegetazione erbacea, dove effettivamente fruttifica il tartufo
B Attrezzo specifico per la raccolta
C Razza di cane dal fiuto particolarmente sviluppato


domanda 89

89) Quale delle seguenti specie identifica il tartufo nero di Norcia?

A Tuber borchii
B Tuber melanosporum
C Tuber excavatum


domanda 90

90) Il carpoforo di Tuber aestivum è caratterizzato da:

A Peridio verrucoso e gleba nero fuligginosa
B Peridio verrucoso e gleba marrone cioccolata
C Peridio verrucoso e gleba nocciola


domanda 91

91) Le Terfezie sono:

A funghi ipogei pregiati paragonabili al Tuber Magnatum
B funghi ipogei
C funghi epigei


domanda 92

92) Il tartufo Moscato è:

A il Tuber magnatum Pico
B il Tuber brumale Vitt.
C il Tuber brumale varietà moschatum De Ferry.


domanda 93

93) I tartufi sono di difficile digestione perché:

A sono particolarmente ricchi di acqua;
B sono costituiti da micosina (simile alla chitina);
C è falso sono di facile digestione


domanda 94

94) Un carpoforo completamente bianco è:

A T. magnatum
B parassitato
C immaturo


domanda 95

95) Gli aschi sono:

A cellule che contengono i metaboliti di scarto
B cellule che contengono sostanze di riserva
C cellule che contengono le spore


domanda 96

96) Ai familiari del proprietario delle tartufaie controllate o coltivate è permesso raccogliere tartufi?

A Si, dietro autorizzazione della Provincia di appartenenza;
B No, mai;
C Si, senza nessun limite nella raccolta.


domanda 97

97) La determinazione di un tartufo si basa su:

A caratteri morfologici (forma, colore…)
B caratteri organolettici (odore)
C entrambi i caratteri


domanda 98

98) Il tartufo Bianco è:

A il Tuber brumale Vitt.
B il Tuber magnatum Pico
C il Tuber mesentericum Vitt.


domanda 99

99) Il tartufo bianco pregiato o “Tuber magnatum” può essere raccolto dal:

A 1 settembre al 1 gennaio
B 1 ottobre al 31 dicembre
C 10 settembre al 31 dicembre


domanda 100

100) Con l'abilitazione alla ricerca e raccolta dei tartufi rilasciata dalla Provincia di Pisa si può:

A raccogliere liberamente in Provincia di Pisa e in tutta la Toscana
B raccogliere in Provincia di Pisa e in Provincia di Lucca perchè più vicina
C raccogliere su tutto il territorio nazionale


Quiz creati dall'Italcaccia-Italpesca Toscana nel maggio 2013