Acque interne e fauna ittica

 

La pesca come la caccia sono le prime attività che l'uomo ha svolto per la sua sopravvivenza, usando da ciò che ricavava tutto ciò che gli serviva al fine della sua sopravvivenza.

Con le carni assumeva le proteine, tanto utili alla sua salute, con le lische costruiva ami per la pesca.

Con il tempo queste attività sono divenute non indispensabili, e con l'avanzare del progresso tecnologico e l'industrializzazione esse sono divenute una attività complementare in cui l'uomo si confronta con la natura.

Con questa pubblicazione intendiamo sensibilizzare coloro che la praticano l'attività ittica ai problemi ambientali formando il pescatore in un guardiano delle acque e di tutti chi esseri viventi che vi abitano o che dall'acqua trovano la loro fonte di sostentamento.
La realizzazione di ciò è stata possibile grazie al contributo della Regione Toscana tanto sensibile a queste problematiche, ed alla quale va tutto il nostro ringraziamento.
Un particolare ringraziamento lo rivolgiamo al Tecnico Faunistico Gaetano Riviello e ai suoi collaboratori, persone preparate, che tanto in questi mesi ci sono state vicino in questa realizzazione e a tutti coloro che in qualsiasi modo vi hanno preso parte.
Il dvd viene da noi distribuito gratuitamente a tutti coloro che ne faranno richiesta, fino all'esaurimento delle copie preparate cliccando sul link sotto riprodotto.

  Apri modulo